Nell'aprile 2003 è stata costituita l'Associazione Culturale Leãozinho con l'intento di sostenere nell'educazione gli adolescenti brasiliani provenienti da aree disagiate, fornendo corsi di formazione completamente gratuiti, prevalentemente nel campo dell'informatica, delle lingue e della musica.

L'Associazione è nata da un'idea e dalla volontà di Edoardo Pompei e Giancarlo Angelucci, con il sostegno di numerosi soci.

Il nome "Leãozinho" (si pronuncia "liaonzigno") in portoghese significa leoncino, e si ispira al titolo di una canzone del grande cantante brasiliano Caetano Veloso; questo nome vuole richiamare alla mente il coraggio, la voglia di vivere e la maestosità dei giovani "leãozinhos" brasiliani, ragazzi giovani e vivaci, cui manca però la possibilità di affermare il proprio valore.